pensieri sparsi

Non riesco a studiare, ho gli occhi stanchi, sono triste e ho tanta voglia di piangere…mi chiedo come sarà la mia vita la settimana prossima…neanche dovessi mantenere una famiglia o fare chissà cosa. Mi spaventa il vuoto, mi spaventa non potermi lamentare del lavoro…forse ha ragione Luca Lo Svizzero: devo prendermi una pausa e fare dell’altro.

Ora me ne vado a casa a piangere un po’, mi faccio una camomilla e cerco di affrontare con serenità la giornata di domani…tutto cambia e niente cambia.

Mamma verrà a trovarmi giovedì, vuole portarmi fuori a pranzo e “parlare con calma”…se non stessi prendendo un antiansia sarei già sotto al tavolo della biblioteca in preda alle convulsioni e alla nausea…forse non è il momento adatto per smettere di convivere con quella meravigliosa pillolina bianca che non risolve ma aiuta.

Ok, vado a casa a dormire (spero).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...