(a volte) vorrei essere come lei

Amo il mio capo. E una donna straordinaria: colta, impegnata, passionale, ha amato e ha sofferto per amore, ha lottato, sa scendere a compromessi e sa imporsi, insegna, dirige, crea. Nel mondo dell’arte o la ami o la odi, ma in entrambi i casi sai chi è e la ammiri. Lavorare con lei è fantastico: non si tira indietro se deve dipingere una parete o se deve salire su una scala a spegnere delle apparecchiature, se deve scrivere una lettera o darti una spalla su cui piangere…stasera sono stata a casa sua…che luogo così simile a lei: bianco, perfetto eppure con quel qualcosa che lo contraddistingue…

 

Annunci

Un pensiero su “(a volte) vorrei essere come lei

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...