sulla via della misantropia?

Due giorni fa parlavo con una mia amica che sogna ancora il grande amore e di occuparsi di un compagno con amore e dedizione (precisiamo: ha 45 anni, è sposata, è in crisi, da due anni ha un nuovo amante che la fa arrabbiare).
Parliamo del vivere da soli, lei è passata dalla casa dei suoi genitori a quella di fidanzati e poi del marito (come anche alcune mie coetanee). Si lamenta che il suo compagno 50enne vuole continuare a vivere da solo e lei si pone il problema: sarei capace di vivere da sola e fare l’amante partime?
Io esalto la vita da soli, avere i propri ritmi, il bagno sempre libero, il possesso del telecomando e altre facezie del genere, preciso che le gioie dell’essere soli consistono anche nell’aprire la propria casa quando si ha voglia ad amici, parenti e a convivenze partime. Non le dico che a volte mi pesa non avere nessuno che mi aiuti nei miei mille incidenti domestici, nelle mie paturnie, a portare la spesa o quando sto male (tipo con la sciatica e l’antistaminico in corpo uscire per reperire del cibo causa assenza cibo in frigo…per dire o quando ho la febbre) o quando non trovo i soldi per pagare le bollette. Non glielo dico e non ne faccio quasi mai parola perchè è il prezzo che pago per la mia indipendenza, perchè è l’altro lato della medaglia.
Le risponde che se neppure all’inizio del rapporto si ha voglia di vivere insieme è una storia già finita.
E aggiunge: state tutti diventando dei misantropi.
E’ vero: quando uno vive da solo, nella sua casa, è intollerante al caos altrui, ai casini altrui, ai vicini casinisti che magari il sabato mattina alle 9 aprono le finestre e ascoltano Mina a tutto volume, ai bambini che urlano e giocano mentre cerchi di lavorare o quando il sabato pomeriggio fai quel riposino splendido tra le 14 e le 15, ai lattanti, ai cani che fanno pipì proprio sotto alla tua finestra…è lecito.
Ci si chiude forse un po’.
Io so che più rimarrò sola più sarà difficile riabituarmi a vivere con qualcuno, ogni tanto penso che sarei disposta a dividere la mia casa, il mio tempo e la mia vita con un figlio, ma non con un compagno. Poi mi chiedo dove lo metto  fisicamente un bambino e divago in pensieri più produttivi: gonna o pantaloni? ballerine o sandali? (in realtà faccio anche pensieri seri)
Mi consola che un po’ misantropa lo ero ben da prima di uscire dalla casa dei miei genitori.

Annunci

3 pensieri su “sulla via della misantropia?

  1. Dopo la mia separazione ho vissuto da sola per 6 anni… ci sono state altre persone nella mia vita ma non ho mai permesso loro di oltrepassare il limite per addentrarsi nel mondo della convivenza….per assurdo ad uno di loro non permettevo nemmeno di rimanere a dormire da me.Anche io convinta della mia indipendenza…dei miei spazi….chiudere la porta alle spalle….girare in mutande se si ha voglia…. andare a letto e cenare li….poi è arrivato lui…. il mio lui ….. e ho scoperto (nemmeno con mio marito ci ero riuscita) il piacere di una vita a due…ed è stato tutto semplice…è venuto da se….e il mio inneggiare all'indipendenza se ne è andato senza che me ne accorgessi.

  2. io ero piena di timori quando è arrivat doz… 12 anni di vita per i cavoli miei, 2 anni di relazione "solo weekend" .. .non lo so, avevo paura che non ci sarei riuscita, che mi sarebbero mancati i miei momenti, i miei ritmi le mie cose… poi in realtà vedo che riesco a prendermeli lo stesso, che la vita ha ripreso automaticamente un proprio equilibrio-…

  3. io credo che se una relazione è davvero giusta succede quello che è successo a blonde…..però la mia è tutta teoria, perchè in pratica ora come ora non riesco a passare nemmeno 3 ore di fila con un uomo, figuriamoci viverci….dio che tristezza che mi faccio da sola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...