il corso di cucina

Ieri sera è cominciato il corso di cucina in un appartamento/design di Rialto. La cosa divertente è che si trova tra altri appartamenti, su per una scala stretta e scura come solo possono essere quelle di Venezia, quelle per cui ho scelto di abitare a piano terra!
L’inizio è forse un po’ didascalico, io e la zia ci guardiamo vagamente perplesse su come si fa la pasta frolla, poi in realtà tra assaggini di pasticceria salata, vino (buono), un grembiule coordinato in omaggio e delle ricette che non conosciamo tre ore passano in fretta e beatamente in allegria.
E il cuoco, Martino, oltre alle ricette ha cucinato tre mini piatti stile “finger foods”, anche se a lui questa parola non piace, piatti che manco a dirlo vorrei rifare a casa e prima o poi ci riuscirò.
Mai avrei pensato di dividere le capesante in bianco e corallo e di fare con quest’ultimo una crema di contorno o mai avrei immaginato di imparare a fare un olio pastorizzato o un pomodorino caramellato…
Quasi quasi non vedo l’ora sia martedì prossimo per fare il mio tortello e il tortellino!

Annunci

2 pensieri su “il corso di cucina

  1. Mi piacerebbe fare un corso di cucina… anni fa mia mamma lo ha fatto e sono stati tre mesi fantastici per me e mio papa' che il giorno dopo assaggiavamo quello che aveva imparato la sera prima 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...