esprimi un desiderio

Oggi sono entrata negli “-enta meno uno” ed è stata una giornata normale.
Tanto lavoro, diversi casini in ufficio, caldo…qualche sms di auguri tranne che in ufficio. Ma va bene così…a me non piace dover portare pasticcini o torte solo perchè mi dicono “tanti auguri”.
E poi la giornata cambia.
Arriva a Venezia mamma, lei che si ricorda sempre del mio compleanno, anche quando io non voglio, che festeggia sempre, anche quando io non voglio.
E per fortuna.
E così la solita cena, nel solito ristorante indiano, nella solita terrazza, quasi nel solito tavolo e, perchè no, quasi con il solito menù.
E si sa che per un’abitudinaria come me il “solito” è un grande regalo, soprattutto se si tratta di momenti lieti e piacevoli.
E mentre scarto il regalone di mamma, Patrizia-la-proprietaria mi porta il solito gelato al pistacchio e mango con una candelina accesa.
E non so nemmeno io da quando non spegnevo una candelina.
E questa cosa insolita mi ha riempito il cuore.

 

Annunci

4 pensieri su “esprimi un desiderio

  1. sono una cacca!ho dimenticato..;(
    mi dispiace ma  in questo delirio biennalesco non mi ricordo neanche più come mi chiamo!! (e continuo a pendolare..)
    LGC (stanca!)

  2. Pingback: stupore « Di giorno in giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...