Archivi del mese: febbraio 2012

una terrazza e una bottiglia

– Ho avuto una giornata di m****
– Anche io…proprio di m****
– Alcool e cioccolata?
– Alcool e basta


la strategia (2)

Dovrebbero dire i saggi cinesi che, a volte, sedersi sulla riva del fiume dovrebbe servire solo a prendere fiato. Ecco, io non ho fatto in tempo a farlo perchè persa in altri pensieri e sto per dare definitivamente di matto.


la strategia

Siediti sul ciglio del fiume e guarda l’erba crescere. No, io non aspetto cadaveri di nemici, nessuno deve morire.
Prima o poi passerà qualcuno a dirti che la mostra che ti sta facendo venire la gastrite ancora più acuta non si fa.


le voci

E’ stata una settimana lavorativamente difficile per tanti motivi e ho avuto bisogno di staccarmi da Venezia tornando a casa da mia mamma. Se di giorno è stato facile rilassarsi…beh, di notte è stata tutta un’altra storia. Ad un certo punto mi è sembrato di avere 30 persone nella mia testa che urlavano, si parlavano l’una sull’altra e nel silenzio della notte queste voci sono molto forti. E mi hanno impedio di dormire bene, di ascoltarmi…Devo capire come abbassare il volume…


tabella di marcia

Si vede che il sesso delle 12 è uno standard per le coppia dell’albergo…o sarà il bagno che li attizza?
Non mi resta che dire: beati loro.


la casalinga

Come dice Romina fare la casalinga ha tanti lati positivi, in particolare scrive “non ho più bisogno del maalox”, l’unico problema di questo lavoro è che non è retribuito. E lei è fortunata perchè ha un compagno.
Dopo giornate come oggi in cui lo stress l’ha fatto da padrone e dopo essere uscita dall’ufficio avevo voglia di urlare dalla rabbia prima che lo sconforto mi prendesse alla gola. Il risultato è stato un tremendo mal di testa con annesso mal di denti da stress…se non fossi sola farei volentieri la casalinga.


fortunati loro

Le finestre del mio ufficio si affacciano su una corte privata e giusto di fronte ci sono le finestre di un albergo, quasi tutti bagni.
Ieri stavo lavorando e verso le 5.30 noto una coppia in atteggiamenti piuttosto intimi, lei nuda, lui palpeggiante appoggiati alla finestra in stile…caos calmo.
Non sono una guardona, la loro finestra del bagno era aperta, la mia chiusa e non ho sentito il risultato del loro orgasmo pomeridiano che posso comunque dire esserci stato.
La scena si è ripetuta anche 10 minuti fa, ma un mio collega (che ieri non c’era) se ne è accorto e tutto l’ufficio è casualmente passato davanti alla finestra del mio ufficio per vedere la coppietta.
Mi sa che si sono sentiti osservati.
Hanno chiuso la finestra.
Mi sa che si sono infilati in doccia. Al loro posto avrei fatto così.
Ah, che bei tempi quando anche io potevo fare queste cose!