e se fosse?

E se fosse veramene il mio talento?
Talento inteso nel termine più ampio di inclinazione, vocazione, dono…
Oggi al corso di arte per guide della diocesi abbiamo parlato delle cosiddette buone pratiche, ovvero degli atteggiamenti giusti per fare un accompagnamento.
E mentre snocciolavano e spiegavano mi sono accorta che queste buone pratiche io già cerco di adottarle e che instauro un rapporto con le persone che mi ascoltano.
Ma forse mi sbaglio…e si tratta solo di aver imparato a fare un lavoro o di non saperlo ancora fare e mi illudo.
Misteri…

Annunci

3 pensieri su “e se fosse?

  1. Beh…. direi che è ottimo cercare da subito di instaurare rapporti positivi e proficui con le persone che ci stanno intorno, anche se non ho ben capito di cosa tratti il corso che stai facendo. Di cosa si tratta esattamente? Ciaooo

    • si tratta di un corso per diventare guide (loro dicono accompagnatori pastorali) nelle chiese di Venezia e in particolare nella basilica. L’attività che loro prevedono è di volontariato, anche perchè le visite sono gratuite, ma se mai dovessi decidere di prendere il patentino come guida avrei già una buona base su cui studiare. Il corso dura due anni e dà basi di teologia, storia biblica (su questo sono una capra), iconologia, storia dell’arte e buone pratiche.

      • Però! Una bella formazione direi… grazie per la spiegazione, un abbraccio mega 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...