ordinari inglesismi veneziani

Ero passata a saldare la ceretta ed entra una signora straniera.
“Hi! It’s early, but I wait, don’t worry!”
“Io non parlo inglese!” dice la tatuatissima e squinzissima (ma gentilissima) ragazza all’accettazione. Vorrei intervenire, ma mi limito a godermi la scena.
“I’m here for the wax” e indica in sequenza: le gambe, lo strappo e la smorfia di dolore.
Troppo divertente.
E sono uscita.

Annunci

Un pensiero su “ordinari inglesismi veneziani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...