stanchezza

Quest’ultima mostra mi ha letteralmente sfibrata, anche se ho mantenuto un discreto controllo delle emozioni e ho cercato di arrabbiarmi il meno possibile, c’erano comunque tante cose da fare. 
Il punto è che ieri, alla fine e ancora stanca, ho lavorato nello sgabiosso e di gente stramba ne è passata tanta.
Oggi mi sono girati i cinque minuti, mi sono arrabbiata, ho modificato i miei piani e penso già a quando sarà vacanza: da mercoledì sarò da sola in ufficio. Niente capocuratore, niente stronza, niente ufficiostampa, niente stagiste arriviste. Solo io e Tina che ci divideremo amabilmente la giornate.
Questa per me sarà vacanza, anche perchè trasferirò ventilatore e telefono vicino ad un divanetto, mi toglierò le scarpe e lì – finalmente – dormirò nella quiete che questo ufficio dovrebbe sempre avere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...