Archivi del mese: gennaio 2013

come un uovo sbattuto

Gambe molli, stanchezza, occhi che si chiudono.
Se questi sono i risultati delle endorfine dopo 18 ore dall’ultima lezione di acquagym sono messa proprio male…

Annunci

la saputellina e la tecnologia

Chiedo alla squinzia con la voce inaina di spegnere la fotocopiatrice, dato che se ne sta andando.
Lei dice ok e comincia un concerto di bip e suoni strani da quella povera macchina.
Mi alzo, vado alla fotocopiatrice, la spengo dal bottone dedicato.
Lei mi guarda e dice “ah, ho imparato una cosa nuova.” e se ne va.
Dopo 4 mesi hai imparato ad accendere una fotocopiatrice?
Ma su di lei ce ne sarebbero troppe da raccontare…


ospiti felini

La gatta di C. è di nuovo ospite a casa mia da qualche giorno. Se all’inizio era timorosa, si faceva vedere poco ed era una presenza assente, adesso appena arriva mangia e poi si piazza sul divano. La saluto e mi risponde, guardiamo la tv insieme, mentre io studio si distende sulla mia schiena e guai a muoversi, la sera viene a dormire con me: detta posizioni e tempi, la mattina dividiamo i biscotti della colazione.
Ormai diciamo che io sono la sua depandance.
Mi manca vivere con un gatto, purtroppo ho dei periodi in cui amo ancora molto la mia solitudine.


prospettive

Hanno fissato la data dell’orale del concorso…un mese e poco più per rifinire ciò che so e colmare le abissali lacune.


studiando scopro che…

Nel 2010 il consumatore in Italia:
– 80% non ha visitato nessun museo o monumento
– 57% non ha letto nessun libro
– 80% non è andato a nessun concerto
– 79% non è andato a teatro
– 51% non è andato al cinema
– 94% ha guardato la televisione
– 79,4% non ha praticato nessuno sport

A me cadono le braccia…(fonte ISTAT)


a volte l’intuito

Stiamo tagliando il capello in quattro su un contratto.
Appunti, note, riferimenti incrociati…
E poi…
E poi mi accorgo che manca una cosa fondamentale e gongolo perchè sono l’unica tra qui e l’altro museo che se ne è accorta.
Adesso sarà dura, ma mi godo i cinque minuti di gloria (e i contatti nel cassetto dato che ci avevo pensato diversi mesi fa).


il calore sulla pelle

Non so perchè ma stamattina mi è venuta voglia di mettermi il mio filo di perle.
Non sono bellissime, sono quelle perle di fiume un po’ storte e oblunghe, ma hanno una leggera sfumatura di rosa, mi stanno bene e soprattutto me le ero scelte e fatte montare io. Erano anni che non le mettevo e mi ero dimentica la sensazione di caldo e seta che danno sulla pelle.