Archivi del mese: novembre 2013

fare le cose semplici

Da due giorni la luce sulle scale del mio condominio non si spegneva.
La prima notte non ci ho dormito, alla fine ho staccato un interruttore generale alle 4 del mattino.
La seconda notte non ci ho dormito.
Ho pensato nell’ordine: ad un fusibile morto, al salvavita in crisi, al cronocoso (cioè quel coso che ha il timer e spegne la luce) rotto.
Stamattina mi armo di pazienza per prendere i dati e comprare un qualcosa da far cambiare a chiunque pur di spegnere questa luce, ma prima di avventurarmi decido di dare un’occhiata ai pulsanti sui diversi piani.
Ecco, uno era bloccato.
Gli ho dato una pacca, leggera s’intende, e tutto è tornato a posto.
Restano solo da recuperare due notti insonni.

Annunci

animalmente

Io non sono vegetariana, non credo riuscirei ad esserlo in modo coerente: mi piacciono le scarpe, mi piacciono le borse, adoro il pesce e il prosciutto.
Però amo gli animali, parlo con qualunque essere vivente sia una gallina o il ragno sopra alla porta che banalmente ho battezzato Gedeone. Certo, alcune bestie mi inquietano e mantengo un pacato distacco, ma non le desidero certo morte.
In ufficio abbiamo un sorcio.
Io sarei per un pacato quieto vivere, uno sfratto esecutivo magari, ma non certo per accopparlo.
Peccato sia l’unica a pensarla così.


sogni che non son desideri

Mi sono svegliata e ho pensato che dovevo appuntarmelo.
Poi me ne sono scordata.
Ora mi è tornato quasi in mente, ma non sono sicura di volerlo ricordare.
Fatto sta che stanotte ho sognato mio padre e parlavamo.
Stamani mi ricordavo qualcosa del sogno poi è andato tutto nell’oblio.
Ora, appurato velocemente che non è morto, sono felice di non ricordarmi nulla.


verso il fondo (del bicchiere)

Una delle mie stagiste mi ha appena detto che oggi assomiglio a lui…fate voi.


non mi viene in mente un titolo

Allora, inutile lamentarsi del lunedì.
Esiste, facciamocene una ragione.
Ma oggi sono stata sommersa dalle scartoffie, lo sono ancora ma sto facendo una meritata pausa tisana al lampone ed echinacea, e sul serio sono stravolta.
Non odio il lunedì, odio solo i progetti comunitari.


e anche questa sta andando

Ho avuto la gastrite, l’insonnia, l’ansia, mal di testa, scatti di rabbia, voglia di fumare, stress. E anche questa prima parte del lavoro è andata.
E come ogni anno ripeto: mai più.


respirarespirarespira

celapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofare
celapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofarecelapossofare