a tutto c’è una ragione

O me misera lacrimante e abbandonata…
Dai, non prendiamoci in giro.
E’ una banalissima sindrome pre mestruale, arrivata troppo presto forse per lo stress.
Il mio corpo reagisce a modo suo e io lo so e lo accetto, anche se a volte me ne dimentico.
Il tutto risolto brillantemente con C. e Architettando a cena e nel pomeriggio con un non proficuo giro per bancarelle a Mestre, un po’ di chimica e dicendo ai bambini sulle scale mobili del centro commerciale che babbo natale non esiste.
Jingle bells!

Annunci

Un pensiero su “a tutto c’è una ragione

  1. …. è giusto che sappiano che in questi anni le risorse di Babbo Natale sono limitate e soggette a Tarsu, Tares, Irpef, Iva aumentate!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...