il mio corpo ricorda

Solita manfrina di fine marzo sulla mia salute.
E’ passata la buriana del “come è bello vivere” e quella della sindrome del sopravvissuto, che tra l’altro non mi spetta di diritto.

Sto bene, lavoro, sono stanca, risento della primavera.
Se non che da due giorni (e ipotizzo fino al 2/3 aprile) sono praticamente cieca.
Non riesco a leggere, è una via di mezzo tra una dislessia e una difficoltà di messa a fuoco (peraltro lavorare al pc e non solo è difficile, scrivere un post un’impresa e preparare una visita guidata…faticoso).
Perché?
Solo perché il mio corpo ama ricordare gli anniversari e trova ogni anno un modo fantasioso e fastidioso per ricordameli.

Annunci

3 pensieri su “il mio corpo ricorda

      • Ciao Cara, spero che oggi tu stia meglio 🙂 Qui giornata magnifica a livello climatico ed immagino che anche da Voi nella splendida Venezia ci sia un bel sole

Rispondi a Niko Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...