il redentore

E anche questo redentore è andato.
Diventa sempre una “questione di famiglia”: chi cucina, chi mette le decorazioni, chi s’imbosca a leggere o a dormire, chi prepara e chi – alla fine – è costretto a pulire.
Io, quest’anno lo posso dire, mi sono proprio riposata.
Mi sono goduta la giornata, la cena, il vino, i fuochi d’artificio.
E, anche se non ho fatto la mia passeggiata domenicale sul ponte votivo, ci metterei la firma perchè fosse anche l’anno prossimo così.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...