a volte leggo

O meglio, a volte scrivo di ciò che leggo.
Tra le mani ho lo scozzese John Niven, che non è come Irvin Welsh ma potrebbe essere sulla buona strada, con il suo “A volte ritorno” (The second coming).
Irriverente, divertente, ironico, scurrile, dolcissimo, pop, riflessivo, melanconico, brillante, triste, arrabbiato…sono solo una parte degli aggettivi che mi vengono in mente per descrivere questo romanzo.
Perché in fondo, quel che conta davvero, è fare i bravi!

Annunci

3 pensieri su “a volte leggo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...