i mezzi pubblici

Ieri l’agenzia mi ha assegnato un servizio prima del turno in aeroporto “così arrivi direttamente in autobus”.
C’è da dire che il mio turno iniziava alle 7 del mattino, fatti due conti la semplicissima raccolta di turisti era al porto.
Alle 4.
La sveglia in casa di AmandaBlack è suonata alle 2.30.
Il battello notturno pochi minuti prima delle 3.
Peccato che suddetto vaporetto non fosse quello che voleva la sventurata, bensì una corsa limitata a San Zaccaria (due fermate da casa).
Poco male, in una notte limpida, bellissima e senza un’anima in giro, trolley al seguito, ho tagliato per calli varie e in cinque minuti sono arrivata a Rialto.
Un minuto dopo è partito il vaporetto diretto a Piazzale Roma.
Sono stata l’unica persona a bordo per tutto il tragittto.Arrivata mi sono detta: tieh, perchè pagare più di 20 euro per un taxi? vado a piedi!
A piedi pechè l’unico collegamento stupido con il porto (un trenino sopraelevato) apre alle 8. Non parliamo dei bus.
E sono andata nel terminal più lontano e dopo 25 minuti a passo svelto insieme ad una marea di persone che stavano cominciando a lavorare sono arrivata.
O meglio, è cominciata la mia giornata di lavoro.

Annunci

Un pensiero su “i mezzi pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...