riti apotropaici di ordinaria amministrazione

Il 21 novembre, festa della Salute, ero a Parigi con la Bestiaccia.
Da che vivo a Venezia, ogni anno, in questa data faccio come tutti i veneziani e vado ad accendere una candela in basilica, seguo tre minuti di messa, passo accanto all’icona, vado in sagrestia, esco e mi mangio la frutta candita.
L’anno in cui ho lasciato perdere era il 2008.
Io non sono superstiziosa e sono anche un po’ agnostica dentro.
Dettagli.
Controllo su internet e su diverse guide di Parigi se c’è una Madonna della Salute.
Niente.
Si va dal sacro cuore al lavoro senza passare dalla salute.
Con la Bestiaccia entriamo nella prima chiesa a portata di mano (bruttina quanto basta), troviamo casualmente un’icona bizantina della Madonna del Soccorso.
Soccorso di cosa? – ci domandiamo perplesse.
Non ha importanza.
21 novembre 2014: accesa una candela mariana.
Fine dei riti apotropaici.
Le mele candite sono state sostituite da un piatto di ostriche.
Ognuno si adegua come può.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...