ho incontrato anche una pantegana

san marco

Ore 3.42 am inizia la mia giornata lavorativa per recuperare una coppia di turisti americani che deve tornare a casa.
Arrivo, come sempre, un po’ prima in albergo e – sia messo agli atti – io amo le poltrone degli alberghi lussuosi, perché sono comodissime e riesco sempre a fare un sonnellino.
I miei due baldi turisti litigano con il consierge, che vuole addebitare loro un accappatoio (scoprirò successivamente che l’avevano effettivamente preso e loro scopriranno tra qualche giorno che gli verrà addebitato sulla carta di credito), non lasciano la mancia al facchino e sono di poche parole.
Saliamo in taxi, arriviamo in aeroporto, non lasciano la mancia al tassista, rifiutano il servizio di portabagagli perché tanto ci sono io e soprattutto è troppo caro a loro dire.
Intanto scarpinano dalla darsena al terminal borbottando che è troppo presto per camminare.
Suvvia, fa bene! Vi aspettano almeno 11 ore di volo! provo ad alleggerire la situazione.
Ore 5.05 siamo al check-in, lei sottobanco (dal marito) mi allunga una mancia, li mando al controllo documenti e al bar bevo una spremuta.
Ore 6.40 sono nuovamente nel mio letto ancora per un paio d’ore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...