io e i tecnici: empatia al minimo

Dopo aver annullato 5 (cinque!!!!) appuntamenti arriva il tecnico per installare la linea. Mi fa quasi tenerezza: mingherlino, affannato, ansioso, borbottante (forse sottopagato come molti di noi). E l’elettricista non ha fatto una buona predisposizione (non, non chiedermelo, non lo chiamo, piuttosto vado in clausura), la scala è troppo bassa, va da un vicino, no, anche quella è bassa, va in un cantiere ma gliela prestano per 5€, apre, fa briga, impreca, fuma, mi chiede dell’acqua, pensa, passa…bene, alla fine, dopo quasi due ore pare che i lavori siano conclusi. Forse dalla settimana prossima sarò dotata di internet. Forse.

Annunci

4 thoughts on “io e i tecnici: empatia al minimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...