le ore piccole

Vagamente allucinata, mi alzo.
Mancano una manciata di minuti alle 3.
Per fortuna è tutto pronto: la borsa, i documenti, il telefono, i vestiti.
Devo solo fare le cose con ordine e metodo e uscire di casa, camminare, prendere il vaporetto dall’imbarcadero giusto e andare in hotel per prelevare i turisti.
Tra l’altro la scorsa notte stavo sbagliando hotel…nome simile, quasi vicini…un topastro mi ha indicato la strada.

Sono stordita un po’ dalla stanchezza e un po’ da un sogno strano in cui ho sognato un tassista che sbagliava strada, un’inondazione da un balcone per colpa di una lavatrice e un gruppo di turisti furibondi.
Quasi quasi mi sto abituando a questa vita sospesa di notte.
Ho detto: quasi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...