ozio

1. il non far nulla per abitudine, per pigrizia o anche per malattia o altri impedimenti: stare in ozio dalla mattina alla sera; poltrire, vivere nell’ozio; un ozio forzato |tener in ozio la penna, (fig., lett.) non scrivere | (prov.) l’ozio è il padre dei vizi
2. riposo dalle occupazioni ordinarie, tempo libero; vita comoda e agiata: un bel libro da leggere nei momenti di ozio
(da Garzanti Linguistica)

Quando si vive una vita di corsa l’ozio sembra se non un miraggio, almeno qualcosa di improponibile. L’ozio non si può ottenere in una sola giornata, perchè richiede tempo e dedizione.
Dormire, fare colazione, leggere un libro, guardare un dvd, pranzare, giocare a scarabeo, leggere ancora, guardare un altro dvd, forse cenare, dormire, fare colazione , leggere un libro, guardare un dvd, pranzare, giocare a scarabeo, leggere ancora, guardare un altro dvd, forse cenare, dormire…e così per tre giorni.

Questo natale ho oziato e ora vado a dormire perchè sono stanca e domani si torna al lavoro.

Annunci

Un pensiero su “ozio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...