rosa pallido

In ufficio stiamo cercando dei testi, mi si avvicina Ufficio Stampa e mi porge un bigliettino dicendomi che, forse, è mio.
Imbarazzo e sconcerto.
Avevo lasciato una cartolina/dichiarazione d’amore al tatuatore dentro un catalogo che lui non aveva voluto.
Faccio finta di niente.
Poi lo leggo nascosta in bagno qualche minuto dopo.
Per fortuna nulla di pornografico (questa volta), magari troppo melenso, ma non troppo incriminante.
E dire che l’ho scritto molto tempo prima di tutta la pessima letteratura erotica che circola negli ultimi anni…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...