cose di cui non vorreste leggere

Avere un disturbo alimentare è come convivere con una dipendenza ma senza scorciatoie o surrogati.
Io convivo con il mio DCA da 21 anni, è parte di me, è la mia zona di sicurezza e sto lavorando da anni su come far sì che non mi rappresenti.
Mai avrei immaginato la mia vita con un DCA e una gravidanza in corso, soprattutto non dopo un intervento di chirurgia bariatrica.
Oggi credo che questo intervento sia la mia ancora di salvezza, il tappo meccanico che blocca le abbuffate compulsive in un periodo in cui non ho abbastanza concentrazione per affrontare razionalmente gli istinti di un disturbo alimentare.

All’inizio della gravidanza ho avuto una buona dose di nausee e, seppure stia entrando nel settimo mese, continuo ad averle seppur in quantità minore.
Avevo nausee talmente forti da non riuscire a bere neanche dell’acqua, così rassicuranti che mi stavano ricordando l’inizio della mia convivenza con il DCA quando vivevo di magnesia misurata per bloccare lo schifo che sentivo in gola.
Poi dalla nausea sono passata al vomito.
E ho sperimentato un vomito non di piacere, come è invece per chi è stato bulimico per oltre un decennio come me, ma proprio fastidioso.
La cosa incredibile è che se c’è un sapore o un cibo che non piace (o che annoia) a the rugrat, improvvisamente scatta.
A volte è proprio settoriale.
E una delle cose che più mi spaventa è che mio figlio, con gli anni, entri nel tunnel dei disturbi alimentari, perché se io lotto da vent’anni con il mio, come posso aiutare lui/lei? Come potrò dirgli che c’è una cura quando tecnicamente ci sono solo dei modi per imparare a conviverci?
Ma soprattutto come farò a raccontargli com’è iniziato e proseguito?

E questo percorso sarebbe più facile se adesso non stessi passando un periodo di fame atavica che in parte è legata al lavoro, ma so che in parte è legata anche a the rugrat che reclama il suo spazio nel mio corpo, che si alimenta con ciò che io scelgo e non scelgo.
E brutalmente gioisco che ancora non si noti troppo la sua presenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...