deserto dei tartari

L’ansia sta cogliendo Venezia.
O meglio la paranoia.
Vedi turisti con la mascherina ma con il naso scoperto, venditori con i guanti, locali aperti ma senza ressa, vaporetti ben agibili
A me però viene il dubbio che la pasticceria fosse mezza vuota perchè è il Mercoledì delle Ceneri.
Non a caso, quando un affezionato cliente ha chiesto un caffè e una frittella allo zabaione, la ragazza al banco ha risposto sorridendo: “L’anno prossimo”.

Forse non sarà un anno da ricordare, ma per molti, nel disagio, significa potersi riprendere un pezzettino di città.

giovedì grasso

Germofobia in giro.
Degli italiani mi hanno cancellato dei tour.
Nel primo pomeriggio ero in Piazza San Marco e, per la prima volta di giovedì grasso, si riusciva a camminare senza sgomitare, qualche maschera, i vaporetti erano vuoti, la migliore pasticceria della città era piena come in un normale giorno lavorativo.

Assurdo.