combattiamo l’insonnia

Tra le mie questioni riguardanti la salute c’è l’insonnia che è uno dei tanti simpatici sintomi della depressione maggiore e, soprattutto, l’ultimo ad andare via.
Ora che l’umore non poi così orribile e che mi sto preparando ad un salto, su pressione de LaStrizza ho deciso di sistemare il sonno e quindi sono andata dal mio doc di fiducia.
“Ma Lei, cosa fa di notte?”
“Riordino la libreria, faccio la lavatrice, guardo la tv, studio, mi autocommisero…”
“Quanto dorme all’incirca?”
“4 ore, a volte anche 5…”
Insomma, parliamo, lui domanda, io rispondo.
“So che non crede nelle cose naturali, ma deve prendere la melatonina alle 20.” Lo guardo perplessa. “Ma non una pastiglietta, deve prendere 6 mg alla volta. E per rassicurarLa Le dico che per questa posologia serve la ricetta medica.”
Sarà autosuggestione, ma avere una prescrizione mi conforta.
E poi, vabbè, inizio a scalare anche l’antidepressivo.

Annunci

sveglia! è ora

Mi sveglio di soprassalto.
Penso che ho ancora troppo sonno.
Faccio colazione svogliatamente.
Mi lavo i denti.
Pantaloni.
Maglietta frugando nell’armadio.
Calzini.
Scarpe.
Prima di uscire guardo l’ora, giusto per capire che vaporetto prendere.

Erano poco meno delle 2.30.
Del mattino.
Mi sono spogliata e sono tornata a letto.

oh, me tisica

Cercavo una malattia da signorina dell’800, qualcosa per cui starsene su una grande poltrona imbottita, con un gattino in braccio, una tazzina di tea, un libro,  ogni tanto sospirare per le pene d’amor perduto, un caminetto accesso, un poggiapiedi, una cameriera.
Avrei la vocazione per queste cose.
E, invece, non posso neanche godermi la mia influenza in santa pace.
Stanotte mi è salita la febbre e mi sono messa sotto l’acqua calda della doccia, peccato che una volta asciutta fossi stranamente iperattiva e abbia risposto a tutte le mail alle quali ieri non avevo avuto il tempo di prestare attenzione e poi ho visto una puntata di una serie che sto seguendo (You and me and the apocalypse) e poi mi sono addormentata proprio quando Claire ha incontrato di nuovo Geillis Duncan che avrebbe dovuto morire sul rogo ben 4 libri fa…

certe notti

Ieri sera ero insofferente o forse iperattiva.
Ho fatto tutto ciò che potevo per addormentarmi e non è andata male fino alle 2.40 quando mi sono alzata. Avrei voluto andare a fare una passeggiata, cantare, urlare, parlare con qualcuno.
Alla fine ho iniziato a riordinare la libreria, un’attività che procrastinavo da mesi.
Sono tornata a letto poco prima delle 5 e con un occhio aperto e uno chiuso ho dormito/guardato la tv/pensato.

sono stanca

Sì lo so: sono appena tornata dalle ferie.
Chiamiamole vacanze.
Brevi vacanze.
Sono tornata.
Ma sono lo stesso stanca.
E che non mi si venga a dire che è il cambio di stagione perchè io vi direi che non esistono più le mezze stagioni!
Che poi ho una stanchezza fisica che mi fa dormire tanto, tantissimo, che mi abbatte ma per la quale basta mezza dose di buona volontà e un po' di sonno.
E poi ho una stanchezza mentale: la fine del master, i lavori, gli impegni, il tener testa a tutto e dimenticarmi la metà delle cose, la necessità di trovare un nuovo lavoro. Qui basta la pazienza e una buona agenda.
Ma sono stanca.
E leggo quell'articolo su Michael Jackson che pare si sia bevuto gli antidolorifici che andavano per endovena…io lo faccio con quelli sottocutanei…che non è la stessa cosa, ma potrei e vorrei parlare tanto di questa cosa ma non posso qui e ora.
Sì, sto bene, non è questo il punto.
Il punto è che sono stanca.
E non sono l'unica.
Non posso lamentarmi di essere stanca con la mia famiglia, con i miei amici, con il web…perchè ognuno sta portando le sue croci e fare a cambio non è mai una buona alternativa.
Mi consolo: sto leggendo un bel libro.

<!–

–>

fiacca

In questi giorni post natalizi sono fiacchissima.
Dormo una decina d’ore per notte, un paio d’ore il pomeriggio, la mia casa è un disastro (ma domani la sistemerò…), mi trascino in un ufficio vuoto (ovviamente) e mi chiedo: ma dove sono andate tutte le mie energie? chi le ha rubate?
O mi sta calando la stanchezza degli ultimi mesi e ho tempo fino alla befana per riprendermi oppure non so…aspetto il corriere e poi vado a dormire.