stagisti fancazzisti

Io ho una profonda sindrome da controllo, riesco poco a delegare, ma vorrei farlo, anche perchè se delego e poi controllo riesco a fare anche altre cose nel frattempo.
Ecco, ieri ho messo la stagista con l’anello al naso a fare un semplice elenco di cartelle e oggi era tutto da rifare.
Va be, controllare lo faccio, avrei voluto anche insultarla.
Peccato che entrambi gli stagisti non ci siano, quindi oggi delego solo a me stessa.

 

Annunci

perchè io sono testarda

Da due settimane a questa parte ho attuato uno stratagemma: se non posso essere scortese con l’ex-stagista-stronza-bocconiana che è stata assunta con un contratto biennale di cui è meglio che non parli, allora semplicemente la ignoro.
E ho notato che meno le parlo, meno la considero, più lei è invisibile a me e più sono tranquilla.
Non è più mors tua vita mea.
No, ora è tu per me non esisti e io campo tranquilla.
Ovvio che questa cosa si nota.

Torno in ufficio dopo un tour de force e mi siedo finalmente.

Curatore: perchè non parli più con l’ex-stagista-bocconiana?
AB: perchè non mi va
Curatore: ma perchè?
AB: non mi piace e se devo prendermela con qualcuno meglio che sia con lei.

Che poi sono stanca di dovermi giustificare perchè la ritengo una stronza arrivista, perchè a lei hanno fatto un contratto mentre io vivo ancora nel precariato più oscuro con maggiore “anzianità”, perchè lei è figa e allora fa bene alla visibilità di sto maledetto ufficio…ho diritto ad un po’ di tranquillità anche io.
 

zizzania

Gira voce che vogliano tenere la stagista-velina-bocconiana, che come sapete io non amo.
Si ipotizza ad un co.co.co, ad un co.co.pro. o che ne so.
Fatto sta che non va bene.
Non va bene a me che lei rimanga.
E si scopre che non va bene neanche a Nuova Curatrice…il motivo? Noi facciamo fattura, noi ufficialmente non esistiamo (e se facciamo un concorso non abbiamo i punti di chi lavora nell’ente pubblico), noi abbiamo più “anzianità”. Noi paghiamo tra il 25% e il 35% di tasse (dell’ultima fattura di 7mila euro ho avuto un netto di 4mila) e il nostro stipendio netto mensile è di circa 600 euro che è – detto tra noi – uno schifo.
Divide et Impera.
Ci si alleerà con Nuova Curatrice.
Per quel poco che può servire.
Ma nessuno aveva detto che la guerra era finita.

17.30 e odio i bocconiani

Ieri ore 15.00 dialogo tra la stronza stagista bocconiana (SB) e AmandaBlack

SB: a che ora vai via?
AB: 17.30
SB: io vorrei fermarmi a lavorare
AB: si chiude alle 17.30
SB: e i guardiasala?
AB: 17.30
SB: non possono fermarsi di più?
AB: no
SB: mi potresti lasciare le chiavi?
AB: no. 17.30 punto e stop

Oggi
SB: non è che se Curatore è in ferie, Ufficio Stampa è via e anche Nuova Curatrice mi lasci le chiavi
AB: no (tradotto: neanche morta)
SB: ma io devo lavorare e se internet funziona solo il pomeriggio o arrivo prima di tutti
AB: aspetti e ti adegui

Non vedo l’ora che sia il 1 settembre quando ce la caveremo dalle palle ‘sta velina bocconiana (ed evito altri commenti)

quando è guerra


Avevo già accennato che ho deciso di lottare con le unghie e con i denti…ecco…
Ci sono un paio di concorsi pubblici e tutti si presentano alle selezioni con il loro bravo calcio in culo (e considerando questo significa che tutti partono dallo stesso punto).
La domanda va compilata on-line, ma anche no.
E Ufficio Stampa mi chiede di compilare quella per Stagista-Bocconiana.
Mi rifiuto gentilmente dicendo che non conosco i suoi dati.
Stagista-Bocconiana ieri mi chiede se per caso deve pagare la tassa di partecipazione.
"Ma no, dai, che dici"
"Basta una marca da bollo?"
"Certo"
In realtà entro oggi andava pagata la tassa tramite bollettino postale e il pagamento va allegato alla domanda per la preselezione.
Bastava leggere il bando.
Se tutto va bene, Stagista-Bocconiana è una concorrente in meno.

<!–

–>